Armadio a muro – Idee e consigli per sfruttare nicchie nel muro.

Armadio a muro: vogliamo offrirvi gli spunti migliori per realizzarlo a regola d’arte. Con la nostra storia di falegnami possiamo trasferirvi le nostre esperienze e darvi qualche buon consiglio per sfruttare al meglio nicchie e rientri nei muri di casa vostra. Le immagini che pubblichiamo in questo post non sono di altissima qualità ma ritraggono lavori veramente realizzati che hanno risolto i problemi di spazio a casa dei nostri clienti.

armadi a muro

Soluzioni per armadi a muro nelle mansarde e nei sottoscala

Come realizzare l’armadio a muro

Gli interni: 

la scelta degli interni è possibile in tre soluzioni; abbiamo evidenziato l’aspetto economico per ognuna delle possibili opzioni in modo da ottimizzare i costi e valutare ogni volta costo/beneficio.

  • struttura in cartongesso con tubi appendiabiti in metallo (soluzione economica)
  • mensole e tramezzi in legno e tubi appendiabiti in metallo (soluzione di fascia media)
  • con moduli armadio di misure standard adattati a misura (soluzione consigliata)
Attrezzatura interna armadio a muro

Attrezzatura interna di un armadio a muro realizzato con modulo standard modificato.

Le ante dell’armadio a muro:

l’apertura dell’armadio a muro ha tre opzioni; per le ante, in base alla nostra esperienza, è l’ingombro in apertura a  dettare la scelta più giusta.

  • ante a battente (soluzione con massimo ingombro)
  • ante pieghevoli o a libro (soluzione con ingombro medio)
  • ante scorrevoli sovrapposte o complanari (soluzione con ingombro nullo)
Armadio su misura laccato

Esempio di come un armadio a muro può adattarsi alle forme di un muro.

Le finiture dell’armadio a muro:

le finiture per le ante possono essere infinite, ma noi ve ne consiglieremo quattro; in questo caso, visto che trattiamo l’aspetto estetico, abbiamo evidenziato come ogni finitura restituisce sensazioni ed effetti.

  • finitura laccata opaca o lucida (elegante e raffinato)
  • finitura in legno o essenza (caldo e importante)
  • finitura in tinta (omogeneità colore su colore)
  • finitura con specchio (profondità e luce)
Armadio a muro con ante laccate lucido.

Armadio a muro per un ingresso con ante laccate bianco lucido spazzolato

 Destinazione d’uso dell’armadio a muro

Il ripostiglio:

tra le più frequenti destinazioni di uso dell’armadio a muro c’è il recupero dello spazio per poter “nascondere” i vari strumenti per la pulizia della casa: scope, spazzoloni, secchi e varie, o lo spazio per la famosa “scarpiera”, che in ogni casa sembra non essere mai abbastanza grande! Ecco quindi che l’armadio a muro viene in soccorso quando proprio non si sa più dove mettere le cose.

Scarpiera per armadio a muro

Lo spazio recuperato anche da una profondità minima.

Office:

La lavatrice, la asciugatrice, la tavola da stiro, i panni da lavare; quanti oggetti di grandi dimensioni in una casa hanno bisogno di trovare il loro posto ed essere “nascosti” all’occhio degli ospiti. Ancora una volta l’armadio a muro ci viene in soccorso e ci offre la soluzione: contenere e nascondere. E se vogliamo esagerare, nascondiamo anche l’armadio con due ante a specchio!

Ante a specchio per armadio a muro

Come nascondere un armadio a muro con due ante a specchio.

Guardaroba:

Siamo alla fine di questo breve percorso alla ricerca della migliore soluzione per l’armadio a muro, e chiudiamo col dire che la destinazione d’uso come guardaroba è alla fin fine la più frequente in assoluto. Asciugamani e lenzuola, coperte e piumoni, ma anche giacche e cappotti, il cambio stagione, il guardaroba all’ingresso per gli abiti nostri e degli ospiti…

quanto è utile questo umile oggetto di arredamento su misura, che spesso deve risolvere problemi di spazio ma essere anche bello a vedersi perché posizionato in una parete della casa che è in evidenza, come nell’ingresso o nel salone.

Guardaroba in un armadio a muro

Il guardaroba in un armadio a muro può essere molto elegante.

 

 

 

 

 

 

Abbiamo cercato di mettere a vostra disposizione la nostra esperienza maturata giorno dopo giorno, affrontando e risolvendo tanti piccoli problemi di spazio, e speriamo di avervi fatto cosa gradita. Se avete necessità di realizzare un armadio a muro a Roma o in provincia, noi siamo qui a vostra disposizione. Basterà contattarci seguendo questo link e scriverci tramite e-mail.

Studio-coworking: idee per arredare e lavorare al meglio

Se sei un freelance, il coworking costituisce una valida alternativa al lavoro da casa. Quali sono i vantaggi? Tanti.

Per cominciare, non soffrirai più della “solitudine del freelance”, perché non te ne starai tutto il giorno solo soletto e avrai la possibilità di intrattenere rapporti face-to-face con i tuoi “colleghi” di coworking, oltre a quelli via e-mail e conference call che caratterizzano il telelavoro.

In un coworking conoscerai nuove persone, persone con cui condividerai dal vivo la pausa caffè (anziché fotografare la tazzina e condividerla su Facebook), persone con cui andare a fare l’aperitivo post-lavoro, anziché restare davanti al computer fino a tarda sera. Infine, allargando la tua rete di conoscenze, potresti trovare anche nuove opportunità di lavoro.

Continua a leggere

Librerie su misura per arredare con i libri

arredare con i libri

Noi l’abbiamo sempre pensata così: non c’è niente che possa portare calore in una casa come i libri. Esatto, proprio i libri, che riscaldano l’anima dei lettori e che “riempiono” l’ambiente solo con i dorsi delle loro copertine.

Proprio questo modo di vedere i libri ci ha portati a pensare alle librerie che realizziamo non solo come elementi d’arredo per “contenere” i libri, ma come mobili che hanno il compito sì di ordinare e proteggere, ma anche di valorizzare l’oggetto libro all’interno dell’ambiente. I libri e le librerie, visti da questa prospettiva, entrano a far parte del contesto e lo arricchiscono di stile.

Continua a leggere

Arredare la cameretta di un teenager ovvero come far felice un figlio adolescente

Se nella tua famiglia c’è un figlio che si sta affacciando all’adolescenza, sappi che averci a che fare sarà forse più difficile che avere a che fare con un neonato. D’altronde, ci sei passato anche tu e sai che si tratta di un’età difficile, durante la quale la cameretta diventa una sorta di antro il cui accesso è vietato agli adulti (magari con tanto di segnaletica “Do not enter”).

Noi di Arredi e Mobili, però, abbiamo pensato che un modo per far capire all’adolescente di casa che comprendi le sue esigenze e che desideri dargli il suo “spazio vitale” potrebbe essere quello di progettare assieme la sua nuova cameretta. Continua a leggere

Camerette per ragazzi: come arredarle con tanta creatività, in poco spazio

camerette ragazzi RomaOggi vogliamo dedicare il post del blog Arredi e Mobili ai nostri clienti più speciali (e anche più esigenti): i bambini. In questo articolo ti faremo vedere come arredare la cameretta per i piccoli di casa rispondendo a: esigenze di ottimizzazione degli spazi
esigenza di… creatività.

Perché in una cameretta non dovrebbero mai mancare né spazi ben organizzati, né creatività. E se l’ottimizzazione degli spazi è una questione “da adulti”, la creatività, invece, fa rima con bambino (anche quello che è in te). Per questo, qui troverai sia suggerimenti per arredare la cameretta in modo funzionale e pratico, sia ispirazioni per decorare la cameretta insieme ai tuoi bimbi.

Una cameretta in cui c’è spazio per tutto e per tutti

A seconda dell’età le esigenze dei bimbi cambiano, ma prendiamo in esame una situazione tipo. Vediamo di arredare la cameretta condivisa da due fratelli che chiameremo Lucio e Ornella, rispettivamente di 9 e 12 anni. Entrambi hanno quindi bisogno di una cameretta in cui ci sia spazio per studiare, giocare e, ovviamente, dormire. Ecco 3 soluzioni per andare incontro alle loro esigenze:

La soluzione per lo studio

Nella cameretta di Lucio e Ornella c’è una sola scrivania e poiché i due (nonostante i comprensibili litigi tra fratelli) sono inseparabili, entrambi, ogni pomeriggio – anche se ogni tanto la mamma deve richiamarli più volte – si siedono al tavolo del soggiorno per fare i compiti a casa.

Ma noi abbiamo una soluzione su misura per recuperare nella cameretta lo spazio dedicato allo studio sia per Lucio che per Ornella: una libreria con rotelle fa da parete divisoria e da entrambe le parti realizziamo un piano-scrivania a ribalta, uno per Lucio e uno per Ornella. Entrambi avranno lo spazio per studiare in cameretta (e il soggiorno tornerà a essere semplicemente il soggiorno) e una volta finito i piani a ribalta si alzano e si agganziano alla struttura della libreria e il mobile (essendo dotato di rotelle, ricordi?), potrà essere accostato alla parete. Questa è la magia dei mobili su misura. Fantastico, vero?

La soluzione per i letti e per il tempo libero

I due letti singoli hanno occupato un bel po’ di spazio nella cameretta di Ornella e Lucio e così per giocare i due se ne inventano di tutti i colori, spesso “colonizzando” le altre camere della casa, compresa la stanza di Fabrizio, l’adolescente che non è per nulla d’accordo con le invasioni (barbariche) dei fratelli minori.

Ma noi, per la gioia di tutti e tre, abbiamo pensato a una soluzione per razionalizzare al meglio gli spazi della cameretta. Mamma e papà potrebbero pensare a due letti a soppalco; sotto Ornella e Lucio possono organizzare lo spazio come meglio crederanno. Ornella potrà ricavare uno spazio in cui accogliore le sue amichette e Lucio avrà spazio a sufficienza per tutti i suoi giocattoli.

Questa idea piacerà tantissimo sia a loro che a Fabrizio che finalmente potrà avere la sua privacy.

Idee per decorare la cameretta e… divertirsi assieme

Infine, come promesso, ecco qualche idea creativa per decorare la cameretta insieme ai tuo bambini. È anche un modo per trascorrere del tempo di qualità tutti assieme:

  • decorate le pareti… con le mani: ai tuoi bambini piacerà tantissimo sporcarsi le mani con la vernice colorata e lasciare le impronte sulle pareti. Ma se l’idea non fa impazzire te, potreste farlo su dei semplici fogli di carta per poi incorniciarli e farli diventare dei quadretti decorativi.
  • decorate mobili e pareti con fiorellini, farfalle, macchinine, uccellini di cartoncino: disegnateli e ritagliateli voi stessi e poi attaccateli con la pasta adesiva removibile che non lascia segni sulle pareti.
  • disegnate un albero sulla parete con “rami-mensole”: munitevi di vernice e pennello e disegnate un alberello su una parete, in corrispondenza dei suoi rami metterete delle mansoline, così la chioma dell’albero si comporrà di giocattoli, libri e soprammobili.

Ora sai come arredare una cameretta che sappia rispondere a tutte le esigenze dei bambini. Se hai bisogno di una consulenza per gli arredi della cameretta dei tuoi piccoli, chiedi pure a noi di Arredi e Mobili.

Arredare casa. Legno ed effetto legno: come scegliere?

Nel nostro ultimo post abbiamo parlato di come anche un solo mobile in legno realizzato artigianalmente in falegnameria possa impreziosire e valorizzare un ambiente. Ma se non ti accontenti di un singolo pezzo di legno, se questo materiale ti affascina e vorresti farne il protagonista della tua casa, in questo post vogliamo ponderare una questione molto delicata, quella del legno VS effetto legno.

Continua a leggere

Basta un pezzo di legno

arte povera a ROmaQui ad Arredi e Mobili consideriamo la falegnameria una vera e propria arte e siamo convinti che proprio come un’opera d’arte, anche un solo mobile realizzato in falegnameria possa rendere prezioso l’ambiente circostante.

In questo post ti faremo vedere come un solo pezzo di legno tra i tuoi elementi d’arredo possa dare un tocco di “poesia” alle diverse stanze della tua casa. Continua a leggere e riscopri insieme a noi la bellezza del legno e della falegnameria. Continua a leggere

Arredare l’ufficio: idee per farlo con stile

Idee arredo ufficio

Quando si arreda un ufficio la prima cosa di cui ci si preoccupa è la praticità. Giusto: in un ambiente di lavoro è importante pensare ad arredi funzionali, alla comodità e alla razionalizzazione degli spazi. Ma noi siamo convinti che ci sia un altro ingrediente da tenere in conto per arredare un ufficio che oltre a essere ottimizzato dal punto di vista della funzionalità, sia anche accogliente: lo stile.

Continua a leggere

Arredare un winebar con mobili su misura: ubriacati di stile

arredare wine bar

Arredare un wine bar per noi di Arredi e Mobili è un piacere equivalente a bere un bicchiere di buon vino. Ci stuzzica molto l’idea di trovare soluzioni d’arredo per un locale del genere: qui, l’artigianato e il su misura hanno una valenza particolare, perché sono fondamentali per creare un ambiente accogliente, caloroso e un’atmosfera suggestiva.

Perché gli amanti del vino lo sanno: bere un bicchiere di vino è un’esperienza dei sensi e in un bar enoteca è necessario che l’ambiente contribuisca a rendere piacevole quell’esperienza. Se hai deciso di aprire un winebar questa è una regola da tenere bene a mente prima di scegliere arredi e decorazioni, colori e illuminazione.

Continua a leggere