Arredare casa con l’effetto invecchiato, tra artigianato, usato e riuso

Qui e altrove abbiamo spesso fatto la nostra dichiarazione d’amore al legno, in tutte le sue forme. Chi ci conosce sa che siamo fan degli arredi in arte povera, dove il legno la fa da padrone, e che per noi gli arredi in legno, in generale, sono il massimo della bellezza, sia che vengano lavorati in stile classico, sia che vadano ad arredare una casa dal gusto contemporaneo.

Oggi, vogliamo parlarti di un modo di utilizzare questo materiale in casa ossia usarlo per arredare con l’effetto invecchiato, facendo ricorso a 3 risorse:

  • l’artigianato
  • l’usato
  • il riuso.

Effetto invecchiato. Non solo shabby-chic

Negli ultimi tempi è andato molto di moda lo shabby-chic, che letteralmente significa “trasandato-chic”, e si avvale molto dell’effetto invecchiato. Si danno diverse interpretazioni dello shabby-chic, ma, in linea generale, possiamo dire che si tratta di uno stile romantico, “infiocchettato”.

Ma l’effetto invecchiato non è una prerogativa esclusiva dello shabby-chic. Si possono dare molte altre connotazioni a una casa in cui ci siano arredi così caratterizzati: si può ricreare per esempio un’atmosfera etnica, rustica o addirittura industrial-chic, a seconda degli abbinamenti che si fanno con altri materiali e finiture.

Vediamo assieme alcune idee per arredare casa con mobili effetto invecchiato.

2 elementi d’artigianato per arredare casa con l’effetto “raw”

Prendiamo in prestito il termine “raw” dalla fotografia per parlare di elementi d’artigianato “effetto grezzo” che conferiscono all’ambiente un aspetto vissuto e di grande stile.

La parete attrezzata nel soggiorno

Pensa a quanto calore darebbe al tuo soggiorno una bella parete attrezzata realizzata artigianalmente con una lavorazione grezza. Attenzione, quando usiamo il termine “grezzo” non ci riferiamo certo a un mobile non rifinito. Un artigiano saprà come ottenere quell’effetto pur realizzando una struttura robusta e stabile.

Le porte e le finestre effetto raw

Chiudi gli occhi e immagina casa tua costellata di porte e finestre effetto invecchiato. Riesci ad avvertire l’atmosfera magica che si crea nell’ambiente? Ecco perché ti proponiamo questa soluzione. Perché ci piacciono le case dove si respira magia!

Effetto invecchiato con mobili usati

Cosa c’è di meglio dei vecchi mobili per arredare casa con l’effetto invecchiato? Potresti pensare ai mobili usati, per esempio, anche solo per quanto riguarda quegli “arredi di riempimento”, come possono esserlo una consolle per l’ingresso o un carrello per il salotto su cui appoggiare liquori da servire ai tuoi ospiti.

Riuso e creatività

Quella del riuso è una tendenza che apprezziamo molto, soprattutto perché tramite il riuso si può dar sfogo alla propria creatività. Ecco un paio di idee per te.

Riuso di vecchie porte per creare:

  • le ante per la dispensa in cucina;
  • il piano del tavolo nella zona pranzo.

Arredamento con i pallet. Li puoi usare per creare tantissimi elementi di arredo e home décor: un tavolo avandivano con rotelle o un pensile a parete per riporre soprammobili. O addirittura reti su cui poggiare materassi e cuscini e ricavare un divanetto o una chaise-longue per esterni o per l’angolo lettura.

Allora, l’arredamento effetto invecchiato ti ha conquistato? Siamo davvero curiosi di sapere se utilizzerai qualcuna di queste idee per arredare casa tua.

Arredare casa con l’effetto invecchiato, tra artigianato, usato e riuso ultima modifica: 2014-09-05T17:51:06+02:00 da Fabio Cugini

Lascia un commento

Login

Lost your password?