armadi per esterniConosciamo tutti l’entusiasmo di dedicarsi alla scelta degli arredi di casa: studiare in dettaglio stili e colori, sfogliare riviste alla ricerca di spunti, vedere finalmente le proprie idee prendere forma nella realtà… Non sempre, però, si dedica la stessa attenzione anche a mobili come gli armadi per esterni, e così ci si ritrova con arredi scomodi, poco funzionali, di scarso valore o in netto contrasto con i mobili da interni. In una parola: sbagliati. Se non vuoi fare anche tu questi errori, fermati un attimo e leggi le nostri considerazioni per scegliere sempre i giusti armadi per esterni.

Cosa ti serve sapere sugli armadi per esterni

Con ante o a serrandina, con molti ripiani o un unico vano: gli armadi per esterni possono essere molto diversi, e diversi sono anche i materiali con cui sono realizzati. Gli armadi da esterno in lamiera di alluminio, PVC e resina spiccano per leggerezza e versatilità; possono essere trasportati facilmente e puliti in maniera semplice e rapida con appositi prodotti sgrassanti. I modelli in rattan o in legno, invece, sono in genere più pesanti, ma anche più gradevoli esteticamente. Colori, fantasie e dettagli possono riflettere lo stile degli altri arredi oppure creare stacchi piacevoli e dare un ulteriore tocco di personalità all’ambiente.

Qualsiasi materiale tu scelga, ricorda di verificare che gli armadi da esterno siano trattati per resistere all’azione degli agenti atmosferici, agli sbalzi di temperatura, agli attacchi di muffe e funghi e ai raggi UV. Se non hanno una resistenza completa è meglio posizionarli in ambienti riparati, come la cantina o il box auto, invece che in zone colpite direttamente dalla pioggia, tra cui il giardino e il terrazzo. In alcuni casi, quindi, può esserti utile valutare soluzioni alternative agli armadi, come casette in legno, scaffalature o bauli.

Materiali a parte, dunque, in che modo bisogna scegliere gli armadi per esterni? Scopriamolo subito.

Alcuni criteri da considerare per scegliere gli armadi per esterni

Come per qualsiasi altro mobile, anche la scelta degli armadi da esterno va adattata ad alcuni fattori fondamentali. Tra questi troviamo:

  • L’ambiente e lo spazio a disposizione. Immaginiamo che ti serva un armadio in cui riporre detersivi e altri prodotti per la pulizia e che tu voglia posizionarlo in balcone. Se il balcone è piccolo, la migliore opzione potrebbe essere un armadietto basso a due ante, abbastanza capiente per conservare i prodotti e non troppo ingombrante. Se hai una grande veranda, invece, puoi optare per un armadio alto a tre ante con più ripiani e un vano interno a tutta altezza per conservare scope, bastoni e secchi. In un terrazzo molto ampio, infine, potresti posizionare un bell’armadio di design che richiami le linee di eventuali tavoli e sedie.
  • La resistenza ai fenomeni atmosferici. L’ambiente in cui vuoi inserirlo incide anche sulle sue caratteristiche ideali. Per esempio, un armadio esposto costantemente all’azione degli agenti atmosferici, e in particolare alla pioggia, dovrebbe avere un apposito tetto ricoperto in lamiera o da una guaina catramata per essere resistente anche ai raggi solari, alla muffa e ai funghi.
  • L’uso che si intende farne. Se devi conservare delle scope, la scelta naturale sono gli armadi per esterni con ante e ganci in cui appenderle. Se invece ti serve spazio per piccoli utensili da lavori in casa, fai da te o giardinaggio, è più comodo un modello che abbia numerosi scomparti o cassetti. Infine, tenere sempre in considerazione le dimensioni e il peso degli oggetti che intendi riporre ti aiuta a scegliere un armadio con scaffali e cassetti dalla portata adeguata.

Ma cosa puoi fare se in commercio non trovi il modello giusto?

Un’altra possibilità: gli armadi da esterno su misura

Possono essere molti i motivi per cui gli armadi da esterno in commercio non soddisfano le tue necessità: troppo grandi, troppo piccoli, colori e stili inadatti agli altri arredi della casa…

In questi casi possiamo aiutarti con i nostri mobili in legno su misura. I vantaggi? Due su tutti: porti a casa mobili dalle dimensioni perfette, del tutto adeguati alle tue esigenze, e sai di acquistare arredi realizzati con i migliori materiali. Grazie ai pannelli in lamiera o alle coperture con guaine catramate o tegole canadesi, i nostri armadi per esterni possono resistere al sole, alla pioggia, all’umidità e agli sbalzi di temperatura. E sono anche belli: lo stile shabby chic, per esempio, è l’ideale per valorizzare un armadio da esterno con il suo effetto invecchiato ad arte.

Se vuoi saperne di più, contattaci e discuteremo di cosa possiamo fare per te. Ci auguriamo che i nostri spunti ti abbiano aiutato a capire l’importanza di scegliere gli armadi per esterni con la stessa attenzione che riserveresti agli arredi del soggiorno, della cucina o della camera da letto.

Armadi per esterni: modelli, materiali e come sceglierli ultima modifica: 2018-07-11T10:46:48+02:00 da Fabio Cugini

Lascia un commento

Login

Lost your password?